breaking news
  • 28/11/2022 21:38 Serie B, girone G, il posticipo della 9ª giornata: New Taranto-Castellana 5-5 (pt 0-0)

07/10/2022 13:11

Serie AF. Bitonto, arriva la PSB Irpinia. Marzuoli: ''Partita insidiosa, servirà massimo impegno''

E’ un sabato sera da leoni, pardon, da leonesse, quello che attende il Bitonto C5 Femminile. In un Palapansini che si preannuncia ancora una volta rovente, infatti le neroverdi affronteranno in casa, eccezionalmente di sabato, le campane del Futsal Irpinia. Un Irpinia, ancora a zero punti in classifica e desideroso più che mai di riscattarsi e di muovere la propria classifica.


Dopo il 4-1 all’esordio contro il Falconara ed il 6-2 all’ultimo turno contro il Tiki Taka Francavilla, infatti le verdi cercheranno in tutti i modi di rendere complicata la vita al Bitonto. Campane, che fra le proprie fila vantano tra l’altro anche ben tre ex neroverdi come la peruviana Grecia Fontela, la brasiliana Brenda Moreira, eroine del double coppa Italia e campionato, e la pugliese Diletta Macchiarella.


Per il Bitonto invece, ferito nell’orgoglio dopo la sconfitta bruciante maturata nei secondi finali della sfida col Falconara, l’imperativo è voltare pagina, sfoggiare un’altra prestazione di altissimo livello come quella sfoggiata contro le campionesse in carica e cambiare questa volta però il finale. Un Bitonto, che dovrà fare a meno della squalificata Bianca Castagnaro, appiedata dal giudice sportivo per un turno dopo il rosso rimediato all’esordio la scorsa domenica. Tre punti d’oro da conquistare dunque per il Bitonto, che gli permetterebbero di rialzare immediatamente la testa, rimanere nel treno delle big e continuare a dare un segnale di forza e potenza all’intero girone.


Per Marzuoli una sconfitta amara tra anche molte cose positive:


"La partita con il Falconara è stata esattamente quella che mi aspettavo: dura, spettacolare, appassionante. Una partita di alto livello che nonostante sia arrivata ad inizio stagione non ha deluso le aspettative. Purtroppo, nonostante l’ottimo primo tempo ci siamo fatti sfuggire la vittoria, ma questo può succedere quando incontri ad inizio stagione una squadra che sta insieme da 4 anni e una squadra rinnovata nella guida tecnica e nel roster. Sabato incontriamo una neopromossa che verrà a Giovinazzo più che agguerrita per cercare di interrompere la striscia negativa. E’ una partita insidiosa che dovremmo affrontare con grande attenzione e impegno per portare a casa il risultato pieno".


Dopo questa partita la Serie A si ferma ancora per una lunga sosta per le partite di qualificazione agli europei della nazionale e riprenderà il 29 di ottobre. La prossima partita del Bitonto in casa sarà tra un mese, il 6 novembre.


Ufficio Stampa Bitonto C5