breaking news

19/02/2022 11:08

Serie AF. Bitonto verso l'Audace, Marcio Santos: ''Dimostriamo ai tifosi che siamo ciò che sognano''

E’ di nuovo tempo di campionato e di riscatto per il Bitonto C5 Femminile, che domani farà nuovamente tappa in Veneto per far visita all’Audace Verona. La squadra contro cui ciascuna sfida non sarà mai banale, in virtù dello splendido ricordo della Coppa Italia conquistata lo scorso anno.


Reduci dalla sconfitta per quattro a zero in terra pugliese contro il Real Statte, le veronesi sono il vero e proprio ago della bilancia fra la zona retrocessione e la zona play off. Con tredici punti conquistati infatti, le rossoblu hanno un vantaggio di tre punti sulle zone calde e la distanza di un singolo punto dalle zone nobili. Un cammino dunque fra l’inferno ed il paradiso condito da ventinove reti messe a segno e quarantasette subite. I pericoli maggiori da tenere maggiormente in vista per le leonesse, sono le giocatrici Coppola e Pomposelli, autrici rispettivamente di sette e sei reti finora in stagione.


A far loro visita, ci sarà un Bitonto voglioso di riscattare il prima possibile il ko della sfida di mercoledì contro il Città di Falconara per quattro reti a due, seppur al termine di una gara giocata a viso aperto contro la prima della classe. Una sconfitta, quella di mercoledì, che non va minimamente a ledere quello che fino a questo momento è stato un percorso straordinario, come testimonia il terzo posto in classifica frutto dei sessantadue goal segnati e dei soli trentasette subiti. Ventinove punti in classifica ed un ruolo da testa di serie per la prossima Final Eight di Coppa Italia in programma nel secondo week end di aprile a Bisceglie. L’occasione ideale, quindi, per tornare immediatamente al successo e restare ad occupare un gradino del podio più alto di questa stagione.


Marcio Santos sta cercando di guidare e sue ragazze verso la fine di un tour de force di 6 partite in 21 giorni, subito dopo lo stop per il Covid: “Sono consapevole che in questo momento stiamo chiedendo alle ragazze uno sforzo enorme. Saliamo su aerei, pullman, treni ogni 3-4 giorni per affrontare partite durissime anche da un punto di vista della concentrazione come Pescara, Falconara e anche quella di domenica con l’Audace Verona. Squadra che può contare tra le sue fila anche delle nazionali italiane. Arriviamo con qualche acciacco, ma ancora con una voglia forte di continuare a fare bene e crescere di forma e consapevolezza. Dopo la bella partita di mercoledì, ho chiesto alle ragazze semplicemente di confermare il loro impegno e la loro volontà domenica pomeriggio. Siamo nella fase decisiva della stagione ed è in questo momento che dobbiamo dimostrare ai nostri tifosi che siamo quello che loro sognano". Filomena Othmani sta attraversando un buon momento di forma, condito dalla fiducia dell’allenatore che l’ha schierata nello starting five contro il Falconara: “Mi sento bene e sento la fiducia crescente, questo mi sta portando ad avere sempre più minuti rispetto ad inizio stagione e a conoscere sempre di più le mie compagne di squadra. Così arrivano i risultati, le giocate e la realizzazione di schemi che proviamo in allenamento. Penso che siamo una squadra forte che ha un nucleo di giocatrici molto unito e forte. E’ su questo che dobbiamo lavorare per far crescere la nostra forza".


Ad arbitrare la partita saranno Martina Piccolo come primo arbitro. A supportarla Simone Zanfino come secondo  e Giacomo Voltarel al cronometro. Appuntamento dunque Domenica alle 18, “Palalupatolina” di San Giovanni Lupatoto. Diretta streaming su Futsal TV.


Ufficio Stampa Bitonto C5