Tempo di bilanci in casa Dolomiti Energia Rovereto. Festini: “Ripagati da un traguardo importante”

Sabato l'ultima fatica, sul campo del Maccan Prata, per chiudere una stagione sicuramente positiva e storica per la Dolomiti Energia Rovereto. Il team trentino ha ottenuto in anticipo la conferma, per la terza stagione di fila, nel campionato di serie B e in questi ultimi anni nessuno in Trentino era riuscito nell'impresa.

Emanuel Festini, responsabile della società, traccia così il suo bilancio.


“È stata una stagione tosta, perché non vissuta solo sul campo. Oltre alle difficoltà sportive ci sono state anche quelle legate ai problemi dettati dall'emergenza sanitaria e la gestione di tutto ciò è stata ancora più difficile del solito. Fortunatamente abbiamo tutti lavorato bene, dalla squadra allo staff, dalla dirigenza ai collaboratori. L'impegno totale non è mai mancato e siamo stati ripagati da un traguardo importante. Se dovessi dare un voto, direi un bell'otto a tutti quanti”.

State già pensando alla prossima stagione?

“Credo che sia un po' troppo presto. Ovviamente alla base c'è la volontà di crescere e migliorare, a livello di prima squadra, ulteriormente e di ripartire anche a livello giovanile dopo una stagione e mezzo dove era impossibile lavorare e costruire. Ed ovviamente poter ritrovare anche il tifo sulle nostre tribune”.

 

C.C.