breaking news New

23/01/2021 22:14

Maccan sottotono disco rosso al PalaPrata: la Giorik Sedico ringrazia e fa bottino pieno

Un Maccan Prata visibilmente sottotono cede 3-7 a un Sedico decisamente più in palla. Una sconfitta giusta, la seconda di fila dopo quella a testa alta di Chiuppano, che arriva alla vigilia di un'altra sfida delicatissima, in programma martedì sera contro l'Hellas Verona.

Gialloneri visibilmente in affanno nella prima frazione. Già dopo 1'37'' il Sedico passa a condurre con un eurogol di Vitinho, che pesca il sette in volée. Seguono minuti di stallo, col Maccan che fatica a organizzare l'offensiva e gli ospiti che prendono via via campo. Il raddoppio arriva a 7'43'' con Khouch, al culmine di un contropiede da manuale; meno di un minuto ed Er Raji cala il tris in scivolata dopo uno svarione difensivo. Una luce si accende a 12'58'', quando Ayose rimette nella metà campo bellunese un pallone che Buriola è lesto a rincorrere e insaccare chirurgicamente in diagonale alle spalle di Kovacevic.

Nei minuti che seguono si intravede il vero Maccan, quello che gioca in velocità e prova a mettere in apprensione la difesa avversaria. Sul più bello, però, il Sedico colpisce ancora con Dos Santos, abile a saltare tutti in contropiede e a fornire a Gabriel un pallone che chiede solo di essere accompagnato in rete sul secondo palo (15'22''). Lì i gialloneri tornano a perdersi. A 16'49'' ancora Gabriel approfitta di uno svarione difensivo per depositare a porta sguarnita; quindi, a 18'13'', è Vitinho a rimpinguare il parziale su un errore in disimpegno.

A 3'' dal termine c'è poi tempo per rivedere il Maccan, a segno con un tocco morbido di Chavez, bravo ad anticipare l'uscita di Kovacevic su imbucata di Owen. È l'avvisaglia di una seconda frazione giocata tutto sommato alla pari. Pago, il Sedico rallenta nettamente il ritmo, trovando la settima marcatura a 7'40'' con Cleber in contropiede, ma per il resto non colpisce più di tanto. Viceversa, gli uomini di Sbisà, pur faticando ancora a impostare la manova, difendono con più accortezza. A calare il sipario, fissando in parità quantomeno il parziale della ripresa, è Chavez con un sinistro dal limite a 19'48''.

MACCAN PRATA-GIORIK SEDICO 3-7 (pt 2-6)
MACCAN PRATA Azzalin, Marchesin, Likrama, Zocchi, Zecchinello, Dedej, Owen, Chavez, Buriola, Ayose, Cocchetto, Camilla. All. Sbisà
GIORIK SEDICO: Kovacevic, Sponga, Rossetto, Mazzucco, Storti, Er Raji, Gabriel, Dos Santos, Dal Fara, Vitinho, Khouch, Cleber. All. De Francesch
ARBITRI: Mazzoni di Ferrara e Coviello di Pisa. Crono: Grossutti di Udine
MARCATORI: pt 1'37'' e 18'13'' Vitinho (S), 7'43'' Khouch (S), 08'37'' Er Raji (S), 12'58'' Buriola (M),15'22'' e 16'49'' Gabriel (S), 19'57'' Chavez (M), st 07'40'' Cleber (S), 19'48'' Chavez (M)
NOTE: ammoniti Dos Santos (S), Storti (S), Cocchetto (M), Buriola (M).

 

Stefano Crocicchia
Ufficio Stampa Maccan Prata 

(foto Christofer Dozzi)