breaking news
  • 10/04/2021 14:50 Serie B, girone E: positività nello Sporting Hornets, non si gioca la gara di Fabrica
  • 10/04/2021 12:37 Serie A2 femminile: Mediterranea-VIP slitta al 18/4, si giocherà a San Martino di Lupari
  • 10/04/2021 12:35 Serie B, girone A: Ossi-Lecco si gioca stasera a Porto Torres con inizio alle ore 21,30
  • 10/04/2021 12:33 Serie B, girone B: il Giorgione messo in isolamento, salta la gara di oggi a Sedico
  • 09/04/2021 18:39 Serie B, girone H: positivi nel gruppo del Canicattì, rinviata la partita con l'Acireale
  • 09/04/2021 18:39 Serie A2, girone B: ancora positività nella Mirafin, rinviata la sfida contro il 360GG
  • 09/04/2021 18:38 Serie A2 femminile: il Santu Predu non si presenta con la Best Sport, 0-6 e penalizzazione

18/02/2021 14:50

Coppa Italia: il Cus Ancona raggiunge Altamarca e ModenaCavezzo! La situazione negli otto gironi

Si va sempre più delineando la griglia delle “magnifiche otto” che si contenderanno la Coppa Italia di Serie B a fine aprile. Dopo ModenaCavezzo e Sporting Altamarca, arriva la terza qualificata e si tratta del Cus Ancona relativamente al girone C. 

Vediamo come sono cambiate nei vari gironi le classifiche parziali del girone di andata, in attesa che vengano completati tutti i recuperi. Al termine dell’analisi abbiamo inserito la situazione-punti di ogni squadra e tra parentesi il numero di partite del girone di andata (periodo al quale fa riferimento la definizione delle squadre qualificate) ancora da recuperare. 


GIRONE A – Resta sempre la Leon MonzaBrianza al comando della classifica, tallonata da Lecco ed Elledì Fossano, vittoriose entrambe negli ultimi recuperi disputati (sabato contro il Val d’Lans e ieri contro l’Orange Asti). Il pareggio col Monferrato chiude ogni possibilità al Videoton. Ai brianzoli basta vincere l’unico recupero che c’è da disputare (contro l’Orange Asti) per brindare alla qualificazione.  

La situazione: Leon Monza Brianza 27 (-1), Elledì Fossano 22 (-2), Lecco 20 (-3).


GIRONE B – QUALIFICATO SPORTING ALTAMARCA 


GIRONE C – QUALIFICATO MODENACAVEZZO  


GIRONE D – Il 2-0 sulla Ternana sbaraglia tutta la concorrenza e, per il Cus Ancona, è arrivato il momento di festeggiare le Final Eight.


GIRONE E – La sconfitta dell’Eur Massimo nel recupero con la Cioli non pregiudica del tutto la qualificazione in Coppa. Rispetto alla scorsa settimana sono inoltre cambiati gli scenari, con sole tre squadre a contendersi il primo posto al termine della fase ascendente. Cioli al momento al comando con 23 punti, ma che non ha altre gare da recuperare, secondo posto per l’Eur Massimo che deve invece giocare contro gli Hornets: la sfida assume rilevanza importantissima, una sorta di secondo match-ball per i ragazzi di Minicucci. E proprio gli Hornets si trovano al quarto posto e devono disputare (oltre che con l’Eur) un’altra partita, esattamente con lo United Pomezia. Rispetto alla scorsa settimana, tagliate fuori dai giochi Fortitudo Pomezia (che ha chiuso il girone di andata a quota 22) ed History Roma (che con una sola gara da recuperare può arrivare anch'esso al massimo a 22).

La situazione: Cioli Ariccia 23 (0), Eur Massimo 21 (-1), Sporting Hornets 19 (-2)


GIRONE F – Sala Consilina e Benevento, uniche squadre a contendersi l’accesso alle Final Eight, si troveranno di fronte martedì prossimo per lo scontro decisivo. Sporting che gode del “vantaggio” di due risultati su tre, ma sfida tutt’altro che abbordabile per i ragazzi di Darci Foletto.

La situazione: Sala Consilina 30 (-1), Benevento 29 (-1) 


GIRONE G – Si dimezza il numero di contendenti che passa da sei a tre. Le Aquile Molfetta hanno vinto il recupero di sabato contro la Chaminade, ma non hanno poi disputato il match previsto inizialmente martedì con la Real Dem che avrebbe concluso il girone di andata. La squadra di Rutigliani deve vincere contro gli abruzzesi sia perché proprio Real Dem, con quattro gare da recuperare, vincendo contro la Sefa può ancora insidiare il primo posto, sia perché nell'ipotesi di un pareggio, potrebbe essere il Canosa a qualificarsi. Canosa che infatti se riuscisse ad arrivare a pari punti con le Aquile, otterrebbe la qualificazione vista la vittoria nello scontro diretto. Tagliate fuori invece rispetto a una settimana fa, Itria, Bitonto e Barletta. 

La situazione: Aquile Molfetta 25 (-1), Canosa 23 (-1), Real Dem 15 (-4), 


GIRONE H – Vincendo contro l’Agriplus Acireale, il Catanzaro vede sempre più vicina la qualificazione in Coppa. Manca (di fatto) un punto ai giallorossi per poter festeggiare. L’aritmetica esclude rispetto alla scorsa settimana Ispica e Megara Augusta, tenendo in gioco solamente la Futura. Il team di mister Peppe Fiorenza solo vincendo tutte e tre le sfide di recupero e, con la contemporanea sconfitta dei cugini catanzaresi, nell’ultimo match che i ragazzi di Mardente devono disputare relativamente al girone di andata, allora potrebbero sperare di fare avverare l’ipotesi del raggiungimento al primo posto a pari merito, e ottenere la qualificazione per la migliore differenza reti. Martedì 23 febbraio per il Catanzaro sarà fondamentale almeno pareggiare martedì in casa del Mascalucia.

La situazione: Catanzaro 31 (-1), Futura 22 (-3)