Dibiesse, Murador punta il mirino sull’Union: “Resettato tutto, prendiamoci i punti che ci servono”

Smaltita la sconfitta per 4-0 subita in casa del Monte Futsal, la Dibiesse Miane scende in campo domani tra le mura amiche per affrontare l'Union Borgo P5 nella tredicesima giornata di Serie C1 veneta. La formazione gialloblù arriva dalla vittoria per 6-4 conquistata ai danni del Vigoreal proverà a conquistare nuovamente tre punti che potrebbero aiutarla a farsi strada nella bagarre per il quinto posto visto che a quota 18 punti, oltre all'Union, troviamo Marco Polo, Cosmos Nove e Gifema San Martino di Lupari. I biancoverdi guidati da Simone Iseppon, che l'11 dicembre recupereranno la sfida con il Pupi, invece vorranno riscattarsi dal k.o. del PalaMazzalovo e uscire dalla pericolosa zona playout. E a giudicare dalla parole rilasciate alla viglia dal giovane Marco Murador, la fame non manca.

"Sicuramente non è stato facile superare la gara con il Monte che ha meritato di vincere - ammette il classe 2003 scuola Altamarca -. Resettiamo tutto e puntiamo ovviamente in casa nostra a cercare di portare punti a casa perché ci servono".

- Che gara ti aspetti di dover affrontare? 

"Mi aspetto una gara con tanta fisicità da parte loro e con grande qualità da parte di certi giocatori che conosciamo: sarà una vera e propria battaglia".

- Secondo te, in questo momento per ritrovare una certa continuità sarà soprattutto importante lavorare sul piano fisico o credi che anche mentalmente abbiate ancora dei passi in avanti da compiere?

"Ovviamente per cercare continuità è fondamentale, in questo momento dove siamo arrivati quasi a metà campionato, lavorare bene fisicamente. Penso che ci siamo, manca ancora un po’ più di concentrazione nei momenti decisivi e dobbiamo cercare di limare i dettagli che in questa categoria fanno sempre la differenza".


l.m.







Foto: Facebook Dibiesse Miane