Gallinese, sabato si inizia a fare sul serio. Pellegrino: “La Coppa Italia è un nostro obiettivo”

Entusiasmo e voglia di continuare a fare bene. Su queste premesse la Gallinese si appresta ad ospitare, sabato alle 15, la “neopromossa” Real Arangea (squadra ammessa dalla C2 alla C1) per il primo turno di Coppa Italia, gara di andata. La formazione del presidente Latella riparte anche dai tre prestiti arrivati dalla Futura, Modafferi, Quattrone e Pronestì, che potranno dare grande aiuto alla causa dei reggini. 

“Siamo tutti contenti di ricominciare questa nuova stagione – ha detto ai nostri microfoni il riconfermatissimo mister Walter Pellegrino. – L’entusiasmo è il motore che spinge come sempre il nostro ambiente ed i ragazzi, vecchi e nuovi, hanno da subito dimostrato disponibilità ed applicazione”. 

Una squadra comunque molto giovane, ma dalle grandi potenzialità tecniche, che può rappresentare una mina vagante nel girone calabrese, come accaduto l’anno scorso…

“È vero che l’età media è tra le più basse del girone, ma sicuramente stiamo cercando di acquisire una mentalità che ci consenta di proporre le nostre idee in ogni campo contro ogni avversario e soprattutto che sia tesa sempre alla ricerca dei tre punti. In questo senso i cosiddetti vecchietti saranno di vitale importanza”.

E sabato, come detto, si fa sul serio con il primo match stagionale, nell’esordio di Coppa Italia contro il Real Arangea. 

“Sabato prima partita ufficiale. La Coppa Italia è un nostro obiettivo. C’è grande competizione e c’è da parte nostra la volontà di andare il più avanti possibile. Per farlo dobbiamo cercare un costante miglioramento di noi stessi e delle nostre prestazioni, pertanto, l’attenzione sarà focalizzata esclusivamente su di noi e non sui nostri avversari. Faccio un in bocca al lupo a tutti gli addetti al lavoro ed auguro un buon inizio di stagione”.