breaking news
  • 01/07/2022 08:05 #A2, Aquile Molfetta: ufficializzato il nuovo allenatore, è Giampiero Recchia

07/03/2022 12:19

La Spotornese punta tutto sul... Core. Giammusso: ''Siamo falcidiati, ma daremo battaglia al Pavia''

Ai nastri di partenza della fase nazionale della Coppa Italia di Serie C ci sarà anche la Spotornese. Una società, quella ligure, che quest’anno sta dominando la scena nel proprio girone della C regionale (in Liguria le squadre sono state suddivise in due gruppi) e che potremmo anche ritrovare la prossima stagione tra i cadetti. 


Vinta la coppa regionale la squadra di Fabrizio Giammusso è pronta per esordire nella rassegna tricolore. E proprio al tecnico abbiamo chiesto con quale spirito la sua squadra si sta preparando per l'esordio con il Pavia e se ravvisa tra i giocatori la consapevolezza per l'importanza di questo appuntamento che rappresenta comunque una vetrina per il club al di fuori del suo territorio?


“La Spotornese è finalmente tornata due anni fa al calcio giocato dopo dieci anni di assenza e quest’anno ha voluto ampliare l’attività dando a me e ad alcuni altri ragazzi la possibilità di costruire una squadra di calcio a 5. La squadra è formata da elementi che sono al loro primo anno nel futsal ed altri invece che hanno giocato in Serie C, B e anche in A2. Sappiamo benissimo che rappresentare la Liguria in questa manifestazione sarà motivo di grande orgoglio e daremo il massimo per fare bene. Sappiamo anche però che fuori dalla regione il futsal è molto più avanti e per noi sarà molto dura”.


- Quanto sarà importante il risultato della prima partita con il Pavia, considerando che giocherete in casa? Che giudizio sente di dare sul girone e sulle vostre avversarie?


“Sicuramente la prima partita contro il Pavia ci farà subito capire il livello che ci aspetterà anche contro il Castellamonte essendo due squadre molto preparate. Se dovesse andarci bene la prima partita sicuramente la seconda (in Piemonte, n.d.c.) non sarà per niente facile”.


- In quali condizioni affronterete la prima sfida col Pavia?


“Per noi saranno due partite difficilissime anche perchè ci mancheranno, contro il Pavia, lo squalificato Carlo Altomare che è uno dei perni portanti della squadra, e il capitano Christian Ottina, assente per motivi lavoro, oltre a tre ragazzi fermi per infortunio. Per fortuna potremmo contare su Fabio Core, un ragazzo con molta esperienza in Serie B e anche in A2 (ha giocato con la CDM, n.d.c.). L’uomo in più martedì saranno sicuramente i nostri Drunkerz, un gruppo numeroso di ragazzi di Spotorno che ci seguono sempre nelle partite che contano incitandoci per tutta la durata. Sono sincero. Ad inizio anno sapevamo che con la rosa che avevamo avremmo potuto fare bene, ma non pensavamo di arrivare a questo punto. Siamo consapevoli che affronteremo due partite difficilissime contro due squadre molto più esperte e preparate di noi, ma non per questo non proveremo a dar loro battaglia”.


Galleria