breaking news
  • 10/04/2021 14:50 Serie B, girone E: positività nello Sporting Hornets, non si gioca la gara di Fabrica
  • 10/04/2021 12:37 Serie A2 femminile: Mediterranea-VIP slitta al 18/4, si giocherà a San Martino di Lupari
  • 10/04/2021 12:35 Serie B, girone A: Ossi-Lecco si gioca stasera a Porto Torres con inizio alle ore 21,30
  • 10/04/2021 12:33 Serie B, girone B: il Giorgione messo in isolamento, salta la gara di oggi a Sedico
  • 09/04/2021 18:39 Serie B, girone H: positivi nel gruppo del Canicattì, rinviata la partita con l'Acireale
  • 09/04/2021 18:39 Serie A2, girone B: ancora positività nella Mirafin, rinviata la sfida contro il 360GG
  • 09/04/2021 18:38 Serie A2 femminile: il Santu Predu non si presenta con la Best Sport, 0-6 e penalizzazione

06/02/2021 19:05

Lido di Ostia e Meta divertono e si dividono la posta: al PalaDiFiore è 3-3 (con un Dovara super)

Un pareggio sostanzialmente equo il 3-3 scaturito dal confronto tra lido di Ostia e Meta Catania, che come vuole la tradizione non si sono risparmiate dando vita ad un match molto interessante che è volato via tutto d’un fiato regalando molte emozioni. Un risultato che la squadra di Angelini s’è vista sfuggire di mano nella parte finale del match, con i catanesi a segno in superiorità numerica per l’espulsione di Motta, dopo che era stato Dovara ad ergersi a grande protagonista negando più volte la felicità della rete ai tentativi lidensi. 


LA CRONACA - L’impatto del Lido con il match non è dei migliori. Dopo 20” la botta di Rossetti è respinta da Di Ponto di piede. Al 2’ ripartenza della Meta tre contro uno, Baisel coglie in pieno la traversa, poi una ingenuità di Esposito porta i catanesi a battere una punizione da posizione favorevole, ma Rocha sventa su Musumeci.


La squadra di Angelini esce dal torpore: errore catanese in fase di impostazione, palla per Poletto che spreca clamorosamente. Ma al 4’ Josiko ispira centralmente Rossetti, la difesa del Lido resta ferma e l’attaccante etneo insacca il gol del vantaggio ospite. La reazione lidense non si fa attendere e il pareggio di Rocha è pressoché immediato: l’ex laziale sfrutta un errore di Musumeci e firma l’1-1.


La partita si movimenta, tanti i ribaltamenti ma il punteggio resta bloccato fino all’11’: assist di Motta, conclusione perfetta di Gattarelli e Lido che completa la rimonta. Al 13’30” ripartenza di Esposito palla a Cutrupi ma Dovara devia in angolo, con il portiere siciliano che si ripete poco dopo su Barra, imbeccato da Cutrupi in ripartenza: sull’angolo Pazetti, solo davanti alla porta, non impatta la sfera per la deviazione in extremis di Venancio.


Al 15’ straordinario slalom di Morra, taglio sul secondo palo per la scivolata di Poletto che da l’impressione del gol, ma la palla finisce sull’esterno della rete. A seguire, su un angolo, Motta è libero di calciare ma Dovara sventa pur vedendo la palla all’ultimo istante, poi è ancora il portiere a salvare sul destro dell’azzurro. L’ultima opportunità della prima frazione la costruisce la Meta: fucilata di Rossetti che lambisce il montante, e la prima frazione finisce qui.


La ripresa parte sulla falsa riga dell’inizio del match. Meta subito avanti: Baisel costringe Di Ponto a un intervento decisivo, Lido che rischia ancora sull’incursione sempre di Baisel che manda di poco a lato. Il pareggio è nell’aria: Rossetti si conferma cecchino e buca Di Ponto per il 2-2 al 3’48”.


Miracolo di Dovara su Motta, che addirittura si complimenta col portiere ospite. Sul fronte opposto sul tiro a incrociare di Musumeci Quintairos non arriva per un soffio. Partita che resta molto vivace con gli ospiti che cercano con maggior insistenza la via della rete. Novara ancora protagonista all11’: Cutrupi per Poletto, Dovara ci mette la mano e salva il risultato. Ancora paletto per l’accorrente Pazetti: piatto destro che sfiora il palo con Dovara immobile.


Suton per Rossetti che da due passi non centra la porta sprecando un’occasione gigantesca. Riparte Cutrupi, temporeggia e taglia per la spaccata di Poletto: 3-2 a otto minuti dalla sirena. Secondo cartellino giallo per Motta, Lido in inferiorità numerica: alla prima rotazione, al 15’20”, Josiko raccoglie sul secondo palo e insacca.


Sempre Dovara sugli scudi, grande riflesso su Gattarelli a tre minuti scarsi dalla fine. Finale palpitante, le squadre non si risparmiano ma non incidono