Miti Vicinalis, c'è fiducia per la trasferta contro l'Isola 5. Mabchor: ''Possiamo farcela''

La vittoria casalinga con la Gifema Luparense dell'ultimo sabato ha dato grande fiducia al Miti Vicinalis in vista del finale di stagione. Ora però i vazzolesi sono chiamati a una difficile trasferta in casa dell'Isola 5. Per i trevigiani ci sarà da lottare e da soffrire: in palio ci sono tre punti fondamentali per conquistare la salvezza diretta senza playout.

Il portiere del Vicinalis Ahmed Mabchor ci aiuta a capire che tipo di gara lui e i suoi compagni dovranno affrontare. 

- Che trasferta sarà quella a Isola? 

"Sicuramente sarà una trasferta molto insidiosa quella di sabato. Loro sono una squadra ben attrezzata e lo dicono i punti conquistati in classifica. Arrivano da un pareggio e vorranno sicuramente rifarsi". 

- È l'Isola una delle squadre più imprevedibili del campionato? 

"Imprevedibile non credo, però sono una buona squadra, con molti giocatori di esperienza; tuttora lo dimostrano. Tuttavia sono fiducioso nei miei compagni, ce la faremmo a portarla a casa. In più c'è il rientro di Correa e Decrescenzo che ci stanno dando un grande aiuto". 

- Cosa dovrete riproporre di quanto mostrato una settimana fa con la Gifema? 

"Sicuramente il vero gioco di squadra come lo abbiamo applicato fino ad ora. Se sfrutteremo tutte le occassioni da gol, sono sicuro che questa partita possiamo portarla a casa".

l.m.