Olimpus, pareggio amaro a Catania: Mateus e Schininà la ribaltano, doppio Musumeci firma il 2-2

L'Olimpus Roma conquista un punto a Catania e riprende la corsa. La squadra capitolina è ospite dei vicecampioni d'Italia nella sua undicesima giornata. 2-2 il pareggio del PalaCatania, Mateus e Schininà i due marcatori Blues in una gara che ha lasciato l'amaro in bocca a D'Orto e ai suoi per un finale che ha registrato un gol, quello del vantaggio, non convalidato ad un minuto dalla fine.

Al PalaCatania, l'Olimpus Roma arriva senza Tres, infortunato, e Caio Junior, squalificato, avvio intenso da parte di entrambe le compagini, preludio di una partita che sarà vivissima fino al triplice fischio. Capitan Musumeci per il Meta Catania Bricocity sblocca presto, a 3'02" è 1-0 ma i Blues tengono alto il ritmo e creano tante occasioni, Marcelinho poi Dimas quindi Bagatini per Jorginho ma Tornatore lascia inviolata la propria porta. Da portiere a portiere, anche Ducci viene impegnato più volte ma in ogni circostanza risponde presente. A 10'13" quel gol Blues che era nell'aria finalmente arriva, pennellata di Marcelinho e gol di Mateus per l'1-1. Ancora Ducci ma ancora tanta Olimpus Roma che a 16'33" va in vantaggio, su sviluppo di calcio d'angolo con Schininà che infila per l'1-2. Nicolodi ci prova da destra ancora due volte ma, a pochi secondi dall'intervallo, a 19'36", corner per il Meta Catania che Musumeci trasforma per il 2-2. Fine primo tempo.

Capitan Grippi fa capire subito la mentalità con la quale riprende la partita L'Olimpus Roma e crea immediatamente tre grandi occasioni ma la sfera non entra. I padroni di casa, dai canto loro, sono altrettanto determinati e con Musumeci, Matamoros e Vaporaki impegnano ripetutamente un super Ducci che non si lascia intimorire. Scorrono i minuti, Marcelinho e Nicolodi ancora pericolosi, ad un minuto dalla fine Ducci lancia lungo in direzione della porta difesa da Tornatore ed è gol. Esultanza e vantaggio, ma la gioia dura pochissimi istanti perché il direttore di gara prima lo convalida e poi lo annulla. Il 2-2 quindi è destinato a trasformarsi nel risultato finale. 

Un punto comunque ottimo per l'Olimpus Roma contro un'ottima squadra quale è il Meta Catania Bricocity. Ora testa alle prossime due sfide in quattro giorni, la prima sara già mercoledì per il turno infrasettimanale. Con la Feldi Eboli alle ore 20.00 al PalaOlgiata. 

META CATANIA BRICOCITY-OLIMPUS ROMA 2-2 (pt 2-2)
META CATANIA BRICOCITY: Tornatore, Silvestri, Matamoros, Galan, Musumeci, Messina, Rossetti, Campoy, Vaporaki, Baio, Cruz, Taliercio, Licandri, Dovara. All. Lopez
OLIMPUS ROMA: Ducci, Bagatini, Marcelinho, Nicolodi, Di Eugenio, L. Pizzoli, A. Pizzoli, Achilli, Jorginho, Mateus, Grippi, Dimas, Schininà, Tondi. All. D’Orto
ARBITRI: Fabio Pozzobon (Treviso), Dario Pezzuto (Lecce). Crono: Schirripa (Reggio Calabria)
MARCATORI: pt 3’10” Musumeci (M), 10’30” Mateus (O), 16’30” Schininà (O), 19’34” Musumeci (M)
NOTE: ammoniti Bagatini (O), Cruz (M), Nicolodi (O), Musumeci (M) 

Ufficio stampa Olimpus Roma

Elisa Miucci