Sporting Hornets, il diesse Branca: ''Eur Massimo fortissimo, ci siamo dati obiettivi ambiziosi''

Partirà domani il percorso in questa Serie B per lo Sporting Hornets, che esordirà sul campo dell'Eur Massimo in quella che sarà la prima gara ufficiale della nuova stagione. A fare il punto non solo su quello che è stato il precampionato ma anche sulle prospettive stagionali è il diesse della formazione giallonera Adriano Branca. La sua analisi parte proprio dal precampionato e dagli ultimi colpi di mercato. 

"Abbiamo fatto una preparazione molto intensa dove ci siamo confrontati con squadre di Serie A e A2, cercando di proporre sempre un gioco propositivo, siamo pronti per le gare con i tre punti in palio che sono le uniche che contano veramente.  Sul mercato: con gli ultimi due innesti la società ha voluto completare tecnicamente e numericamente una rosa già molto competitiva, siamo sempre vigili sul mercato ma abbiamo grandi aspettative sui nostri ragazzi che sono chiamati quest'anno a compiere un ulteriore step". 

Si partirà quindi con la sfida all'Eur Massimo, squadra vincitrice della Coppa Italia lo scorso anno. 

"Partiamo subito con una grande gara contro una squadra fortissima, loro non sono stati fortunati nel sorteggio perché non avranno tempo di smaltire le squalifiche prima di tanti scontri diretti, ma sono comunque in grado di mettere in campo una squadra fortissima di valore assoluto per la categoria, sarà una partita durissima. Per il campionato vedo quattro-cinque  squadre tra cui la nostra leggermente più avanti, ma tutte le partite saranno durissime, è un girone molto bello proprio per il livello medio di tutte le compagini". 

L'analisi si allarga poi su quelli che sono gli obiettivi stagionali. 

"L'obiettivo è ambizioso, vogliamo far meglio dell'anno scorso, questo è una stagione che vogliamo vivere come un vero e proprio esame di maturità, abbiamo integrato giocatori forti a un gruppo forte, confermato lo staff e quindo abbiamo una tattica avviata, da domani l'unico giudice sarà il campo". 




m.esp.