breaking news New

19/01/2021 12:11

Aposa, una sconfitta che brucia: l’Athletic si aggiudica la sfida salvezza a 50’’ dalla sirena

Ci sono sconfitte che fanno parte del percorso preventivato ed altre che bruciano più forte: quella sul campo di Chiavari a 50’’ dalla sirena è una di queste.

Ancora lunga la lista degli indisponibili: a Revert Cortès e Mattioli si aggiungono gli squalificati Aprile, Evangelisti e Rossi, oltre a Zaccone in infermeria. Esordio stagionale per il classe 2003 Turc, alla prima stagione di futsal dopo la formazione calcistica.

Aposa in pressione difensiva e con più possesso palla dei padroni di casa, che danno l'impressione di mantenere equilibrio anche nei momenti più difficili.

Vantaggio firmato Compagnoni (buona prova la sua), amnesie difensive che ribaltano il punteggio e pareggio di Procaccini con diagonale fotocopia del primo vantaggio sul lato opposto.

La ripresa ha lo stesso copione ed il risultato non si sblocca fino all'episodio cruciale: nel momento in cui Aposa è più vicina alla porta ligure alla ricerca di una vittoria, che ai punti sarebbe giustificata, Compagnoni ferma una ripartenza con fallo ed ammonizione, che gli farà saltare la gara successiva. Il rasoterra dal limite dell'area bolognese si insacca alle spalle del rientrante Di Bitonto e l'ultimo assalto si spegne sulla sirena.

Masticano amaro i verde-neri, beffati in una sfida salvezza che sembrava finalmente poter dare qualche certezza in più.

Il recupero infrasettimanale non serve sul piatto la migliore occasione di riscatto: questa sera alla palestra Corticella in campo la formazione granata dell'Olimpia Regium, una delle formazioni più attrezzate e con il sistema di gioco più evoluto del girone.

 

A.s.d. Aposa Fcd